Cubicatura industriale: la tecnica della decorazione tridimensionale

La cubicatura, o dippatura, è una tecnica di decorazione industriale che consente di ottenere pattern con effetto tridimensionale per qualsiasi tipo di materiale: dalle superfici metalliche, al legno, alla ceramica, al vetro, alle materie plastiche. Nota anche con la definizione di decorazione idrografica o water transfer printing, la cubicatura è una procedura piuttosto complessa, che richiede l’utilizzo di strumenti appositi e viene effettuata da operatori esperti.

Con la cubicatura, è possibile realizzare soluzioni grafiche di forte impatto estetico, aggiungendo una nota di valore e originalità: dall’effetto legno o radica, marmo e metallo, alle fantasie camuflage, ai disegni e ai motivi personalizzati secondo le diverse esigenze e il tipo di oggetto da decorare.

La tecnica della cubicatura offre risultati molto belli e viene eseguita con estrema accuratezza, utilizzando materiali specifici e strumenti sofisticati. Grazie a questo metodo, anche i più semplici oggetti in materiale plastico assumono un aspetto unico e originale, la tecnica consente inoltre di lavorare su oggetti di ogni genere, anche di piccole dimensioni, sia a livello industriale che per tirature limitate.

Il processo di cubicatura garantisce un risultato di lunghissima durata nel tempo ed è ideale anche per le superfici esterne. Si tratta di una metodo molto complesso, con il quale è possibile trasformare anche oggetti e materiali economici e “poveri” in una sorta di opere d’arte.

In realtà, il processo di decorazione idrografica non è una novità, e viene utilizzato da diversi decenni. Anche la tecnica è rimasta invariata: si tratta, sostanzialmente, di un foglio stampato ad alta risoluzione che viene trasferito su una superficie o un oggetto. Viene utilizzata molto spesso per la decorazione di autoveicoli, caschi per moto o bici e altri oggetti di utilizzo comune.

La tecnica consiste in una prima verniciatura a cui segue l’applicazione di un film idrografico stampato con la decorazione scelta in precedenza e l’immersione in acqua. Il film, in materiale solubile, viene rimosso, mentre la decorazione si fissa sulla superficie.